Sa Defenza-« SA DEFENZA – Parole per una resistenza attiva. »-site italien d’information politique-varia

Sa Defenza

« SA DEFENZA – Parole per una resistenza attiva. »

Gli Stati Uniti vogliono aprire un secondo fronte in Siria…!

21:06 No comments

Gli Stati Uniti vogliono aprire un secondo fronte in Siria…!


ALEXANDER KOTS
kp   ru
trd russo Mihaela Bruja
Sa Defenza 

Per attualizzare questo nuovo fronte, si ritiene che a Damasco i terroristi, possano mettere in atto di nuovo una « provocazione chimica« , dice il commissario militare russo Alexander Kots.

Diverse fonti siriane hanno riferito giovedì di attività senza precedenti dei vari gruppi jihadisti militanti nel sud della Siria .
Distaccamenti « al-Nusra« , « Free Syrian Army » e « rimanenze dell’ISIS » , arrivati lì nel sud da Deir ez-Zor, stanno attivamente cercando di espandere la loro area di intervento terrorista, attaccando le forze governative. E tutto questo accade nella zona di distensione a sud, dove deve essere osservato il regime del silenzio. Tuttavia, gli Stati Uniti e  Giordania , che sorvegliano queste aree, tacciono ogni volta che viene violata l’intesa della zona pacificata e non prendono alcuna misura contro i  jihadisti.

Non molto tempo fa, quasi tutti i gruppi terroristi detti « militanti « , operanti nelle province meridionali di Suweida, Deraa e Qwneitra hanno deciso di unirsi. Questo significa che stanno pianificando azioni su larga scala.
Non possono essere difese insieme da nessuno : le forze governative mantengono un regime di silenzio e non invadono il loro pezzo di « torta » nella zona di distensione. Quindi nel prossimo futuro possono scoppiare dei combattimenti. E non si può dubitare, anzi è più che sicuro che, nell’aggravarsi della crisi di scontro militare del « regime di cessate il fuoco » verrà accusata ufficialmente Damasco.

Fonti sul campo delle forze dell’ordine siriane riferiscono che la ragione di tale offensiva potrebbe essere un’altra provocazione con l’uso di armi chimiche, con la la loro messa in scena. Come hanno dimostrato gli eventi in Douma, nessuno si preoccuperà di cercare prove.

In Occidente si è percepita con  molto « dolore » la vittoria di Damasco nell’Est Gouta e specialmente a Douma.

Gruppi di « opposizione moderata » sostenuti dagli americani hanno preso il « treno espresso verde » per la provincia di Idlib.

Gli Stati Uniti hanno perso una potente leva di pressione sulla capitale e certamente vorranno vendicarsi per questa sconfitta.

L’intelligence siriana nelle ultime settimane ha registrato un gran numero di « rifornimenti umanitari » (per modo di dire),  nelle province meridionali vicine alla Giordania.
Tuttavia, il contenuto dei camion si può solo indovinare. Il gruppo combinato di militanti ha oggi circa 12.000 baionette. Hanno a loro disposizione – artiglieria pesante, carri armati, sistemi di lancio di razzi, armi di piccolo calibro e supporto americano….e se li aiuta l’estero, un branco del genere può « fare rumore« .

Allo stesso tempo, gli americani e i loro alleati possono effettivamente sostenere l’offensiva dei terroristi – le loro tattiche hanno funzionato.

Il nuovo uso di armi chimiche è annunciato ufficialmente…..!

Le « forze del bene » guidate dall’ottavo gruppo di portaerei, che dovrebbe presto apparire vicino alla costa della Siria, infliggeranno « ritorsioni » ai « soggetti » coinvolti nell’attacco chimico o sulle forze che hanno « violato il cessate il fuoco » – ovviamente l’esercito siriano.
In ogni caso, gli attacchi queste « forze » possono rivelarsi nella loro efferatezza sulle linee di difesa delle forze governative, sulla loro artiglieria, o si campi di aviazione siriani.

In realtà, i terroristi possono contare sul supporto aereo americano,  facile da utilizzare.

Certo, la capitale della Siria non può più essere presa da tali forze.

Ma i gruppi terroristi fedeli agli statunitensi possono seriamente espandere il proprio territorio, conquistando completamente le province  meridionali. E questo taglio allontana la  Giordania dalla Siria in modo ufficiale…… e crea tutti i prerequisiti per la nascita dell’educazione pseudo-pubblica nel sud del paese con capitale Deraa – che è ancora sotto il controllo di Damasco – come nel nord la zona kurda.

In questo contesto, la versione della cospirazione che l’attacco del 14 aprile con un centinaio di missili « cruise » era solo una battaglia di ricognizione, non sembra poi così fantasiosa….!
http://sadefenza.blogspot.it/2018/04/gli-stati-uniti-vogliono-aprire-un.html

Invia tramite emailPostalo sul blogCondividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su Pinterest

Reazioni:

Post più vecchio Home page

0 commenti:

Posta un commento

Link a questo post

Crea un link

Iscriviti a: Commenti sul post (Atom)

Post in evidenza

Gli Stati Uniti vogliono aprire un secondo fronte in Siria…!

Gli Stati Uniti vogliono aprire un secondo fronte in Siria…! ALEXANDER KOTS kp   ru trd russo Mihaela Bruja Sa Defenza   Pe…

Doddore Meloni

Doddore Meloni patriota sardu « At A Benner Sa Die Nosta! » Bobby Sands #SaDefenza

SA DEFENZA – Fueddus po una resisténtzia ativa.

SA DEFENZA – Fueddus po una resisténtzia ativa.

Is feras arestis, ma fintzas cussas masedas, pigant is fillus in buca po ddus amparai portendiddus in logu seguru candu funt in perìgulu, e tambeni est cun sa buca chi cumbatint po ddus difendi apustis.

Fintzas poi s òminis sa buca – logu de su fueddu – est, in cobertàntzia, logu de amparu, de defensa e de cumbata.

SA DEFENZA, cun artìcolus, acraramentus, spuntus de dibata e de ideas noas, punnat a portai chini ligit in su logu seguru de su pentzamentu lìbberu, aundi su ciorbeddu s’acostat a cumprendi ita si podit e si depit fai po tenni connoscéntzia de sei etotu e de su chi est bonu po sa genti e po sa terra de Sardìnnia.

SA DEFENZA – Parole per una resistenza attiva.

Le belve feroci, ma anche quelle addomesticate, prendono in bocca i cuccioli per proteggerli portandoli in un luogo sicuro quando sono in pericolo, ed ancora è con la bocca che dopo li difendono, combattendo.

Anche per gli uomini la bocca – luogo della parola – è, metaforicamente, luogo di protezione, di difesa e di lotta.

SA DEFENZA, con articoli, chiarimenti, spunti di dibattito e di idee nuove, intende portare chi legge nel luogo sicuro del libero pensiero, dove la mente si avvicina a comprendere cosa si può e si deve fare per avere consapevolezza di sé stessi e di ciò che è positivo per la gente e la terra di Sardegna.

grazie al contributo della poeta sarda Sa Cantadora [Paola Alcioni]

PETIZIONE CONTRO LA GUERRA IN SIRIA

Post più popolari

feedjet

Google+ Followers

Sa Defenza

Visualizzazioni totali

7312818

sa defenza telegram

SA DEFENZA TWITTER

Sa Defenza TM

Sa Defenza TM You Tube

NO FRACKING CAMPAIGN

SA DEFENZA aderisce e sostiene la campagna No Fracking

dinai liberu

ningizhzidda

tanker enemy

SA DEFENZA ch_6ipjuChKCmCXKW

sa defenza diSa Defenza è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://sadefenza.blogspot.com.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso http://sadefenza.blogspot.com.

Elenco personale

sadefenzayou

Translate

Fourni par Traduction

sa defenza

Sa Defenza

Promuovi anche tu la tua Pagina

LINK DE BIRI

link amici

Elenco blog

Blog Archive

Disclaimer

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’indirizzo e-mail: saylindipendentia@gmail.com, e lo Staff provvederà alla loro immediata rimozione.

Materiali, dati e informazioni forniti da soggetti terzi riflettono liberamente le loro opinioni personali.

Tali materiali, dati e informazioni sono resi accessibili al pubblico attraverso il sito web http://sadefenza.blogspot.com/ (in seguito Sa Defenza), in particolare nelle sezioni e rubriche ad essi dedicati.

Sa Defenza non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse.

Pertanto, in questi casi, unico responsabile deve essere considerato colui che ha fornito i materiali, i dati o le informazioni in oggetto.

Sa Defenza, in ogni caso, farà in modo di adottare ogni misura ragionevolmente esigibile per evitare che siano pubblicate, nel sito web, opinioni manifestamente diffamatorie ed offensive o chiaramente in contrasto con diritti di terzi.

In considerazione del fatto che i materiali, dati, informazioni e opinioni di cui sopra sono resi accessibili nelle forme sopra indicate, Sa Defenza non può essere ritenuto responsabile, neppure a titolo di concorso, di eventuali illeciti che attraverso di essi vengano commessi, né comunque di errori, omissioni ed inesattezze in essi contenuti.

Sa Defenza non può, in particolare, essere considerato responsabile, neppure a titolo di concorso, in ordine alla violazione di diritti di terzi attuata nel sito web mediante la diffusione di materiali, dati, informazioni o opinioni.

Sa Defenza ha la facoltà di cancellare e rimuovere dal sito web materiali, dati, informazioni o opinioni che violino diritti di terzi.

Qualora l’utente del sito web riscontri errori, omissioni ed inesattezze nei materiali, dati o informazioni pubblicati, o nelle opinioni espresse, ovvero ritenga che tali materiali, dati, informazioni o opinioni violino i propri diritti, è pregato di rivolgersi a Sa Defenza tramite saylindipendentia@gmail.com.

Sa Defenza procederà alle dovute verifiche e a rimuovere dal sito web materiali, dati, informazioni o opinioni che risultino non completi, inesatti o costituiscano violazione di diritti di terzi.

COMMENTI

I dati personali immessi sono archiviati da Sa Defenza al solo scopo di visualizzare il commento nell’ambito del sito; in nessun caso saranno utilizzati per altre finalità o trasmessi a terzi.

La responsabilità dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori: eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi a Sa Defenza, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

I commenti dei lettori non sono soggetti a moderazione, tuttavia Sa Defenza si riserva il diritto di eliminare quelli che, a seguito di controlli saltuari e “a campione”, venissero giudicati inopportuni per forma e/o contenuti; commenti dal contenuto illecito potranno essere segnalati alle Autorità competenti.

L’immissione di un commento implica conoscenza e accettazione delle regole suesposte.

FOTO

Le foto presenti su Sa Defenza sono state in larga parte reperite su Internet e quindi valutate di pubblico dominio.

Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo all’indirizzo e-mail saylindipendentia@gmail.com, Sa Defenza provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.

PRIVACY

Nessun trattamento di dati personali viene svolto sulla base degli accessi a queste pagine, il sito non acquisisce alcuna informazione sull’utente connesso e il contatore degli accessi registra solo il numero IP, con finalità statistiche.

L’indirizzo e-mail inserito per la registrazione alla newsletter viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito.

Le e-mail ricevute, pubblicate o no, sono archiviate a tempo indeterminato su un computer protetto da password.

L’interessato può esercitare tutti i diritti previsti dall’art. 13 della legge 675/96, in particolare di conoscere quali suoi dati sono presenti nell’archivio e di ottenerne la cancellazione, scrivendo a saylindipendentia@gmail.com.

Staff di Sa Defenza

Copyright

Questo sito ha una licenza Commons.

Le condivisioni su facebook o altri social network sono ben accette.

Copyright © 2018 Sa Defenza | Powered by Blogger

Design by FlexiThemes | Blogger Template by NewBloggerThemes.com

Ce site utilise des cookies provenant de Google afin de fournir ses services, personnaliser les annonces et analyser le trafic. Les informations relatives à votre utilisation du site sont partagées avec Google. En acceptant ce site, vous acceptez l’utilisation des cookies.En savoir plusOK !

Publicités

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.